Variazione su una poesia di Franco Marcoaldi

Vuoi dare una lezione alla tua hybris?
Osserva quell’editore a pagamento la cui proposta hai sfanculato
dieci anni fa: in due lustri ha continuato
imperterrito a mungere la gente,
milleottocento a botta come niente,
florido il calendario editoriale, mentre invece tu scivoli nel nulla.
E tutto questo in silenzio – senza i proclami
tuoi fallaci, senza ragli di ciuccio, senza
dirsi più furbo del tuo simile (il luccio).

***

marcoaldi

(tramiteda Tutto qui)

Annunci