Roberto R. Corsi

Tempo di lettura previsto: 12 anni

Materiale >>> NON OLTRE SÉ – racconto in tre sguardi

with one comment

 

con Michele Brancale

Michele Brancale, durante la mia seconda presentazione, ha benevolmente espresso l’auspicio che io mi cimentassi con la prosa. Non sapeva di come un timido tentativo fosse stato in quel momento appena attuato, peraltro senza successo “premiale”.
Ho sempre considerato chi riesce ad ottenere risultati ugualmente brillanti in poesia e prosa come una fulgida eccezione: in genere ritengo si sia poeti o narratori. Quanto a me, mi sento certamente più a mio agio in poesia, e una conferma potrebbe venire da chi ha già letto questo mio lavoro, e lo giudica evincendone tratti di “prosa poetica”.
In realtà – e da qui anche le poche possibilità di successo concorsistico – ho voluto incentrarlo sul fatto che non succedesse quasi nulla al di fuori dell’universo di elucubrazioni dell’io narrante: siamo sicuri che, al giorno d’oggi, possa davvero succederci qualcosa?
Il progetto prevedeva altre “sezioni” rispetto alle tre che ho proposto, le quali però hanno il collante di essere tutte sguardi verso esemplari dell’universo femminile.
Buona lettura.

Scarica NON OLTRE SÉ in formato PDF (88kb)

Con l’atto del download si accettano integralmente i termini della licenza d’uso come segue: riproduzione consentita – divieto di alterare in tutto o in parte il testo – obbligo di citare l’Autore e il presente sito come fonte.

Annunci

Written by Roberto R. Corsi

7 maggio, 2008 a 09:55

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ciao Roberto. Ho scaricato e letto il racconto, non lo giudico ma ritengo che a tratti la prosa poetica(una grande tentazione o necessità inevitabile per molti)faccia discretamente capolino.Il che secondo me non nuoce in questo caso perché non mi sembra frutto di una ricerca insistita.Ho apprezzato molto LE VENE per la continuità di ritmo e l’oggetto insolito, e in chiusura LE GAMBE.Adoro e cucino quando posso le mezze penne agli scampi!!Mi piacerebbe leggerti ancora in una prova di più largo respiro e vedere, se succede, come te la cavi con i dialoghi. Franco

    Mi piace

    Franco Seculin

    8 gennaio, 2010 at 04:16


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: