Roberto R. Corsi

Tempo di lettura previsto: 12 anni

Materiale >>> inediti 2005

with 2 comments

In questa pagina presento alcuni dei testi coi quali ho partecipato a concorsi letterari nell’anno 2005. Il tutto, finora inedito per scarsa fortuna, ma a mio avviso meritevole, si è sviluppato distintamente dal “progetto indegnità”. Sugli haiku e la necessità di “sdoganarli con juicio” parleremo in una pagina ad hoc…

 

INVERNO. QUATTRO MOVIMENTI

Hai logiche di ragno dentro gli occhi
che lenti mi risucchiano nell’ambra,
e braccia spalancate a San Firenze –
giostri l’aria notturna, ripercorri
con musiche il mio vitreo desiderio…

Domenica. Mugghiar di Tramontana
sulle fronde dolenti alle Cascine
ci squaderna e ci stinge: vento fiero,
grigio puntale, penetra e mi scaglia
sui tuoi rami spezzati, sui tuoi Altrove…

Ma stanotte il Lungarno s’è indorato
d’inusitate nebbie – trina al Ponte a
Santa Trìnita, alle sprezzanti statue.
La luna si scontorna nel vapore;
del tuo volto spianato alle carezze,
eclissi dell’eclissi è questa luce
ovale, che sotterri, che ti drena
dal corpo abbandonato le parole
soffici, che le intinge nel purpureo
schiudersi per poi elidersi d’un bacio…

Nulla. Freddo. Stoviglie a San Silvestro.
Il rituale dei passi in Porta Rossa
accartoccia il pensiero di te, secca
foglia nel palmo.

 

PRESSO IL TRAMONTO
tre stanze in forma d’haiku

Spiaggia autunnale –
la risacca lenisce
ciò che non sono.

***

E’ per amore
che adombri la mimosa,
giovane nube?

***

I monti apuani –
hanno rosei silenzi
le loro vene.

 

© Roberto R. Corsi 2007 – riproduzione solo su autorizzazione dell’Autore
Annunci

Written by Roberto R. Corsi

10 dicembre, 2007 a 17:55

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. “E’ per amore
    che adombri la mimosa
    giovane nube?”

    Giova un’interpetazione autentica per essere sicura che ciò che narra il poeta sia il gioco della natura che imita gli umani, che sia il poeta a suggerire pensieri di corteggiamento ad una nuvola.

    Che forse sian gli umani a corteggiare come fan le nuvole, nascondendo ciò che riluce più di loro, per accaparrarsi il premio d’amore?

    Ma il poeta conclude con un punto interrogativo.
    Sceglierò la risposta.

    ( Il diagramma poetico da i suoi frutti?)

    Mi piace

    Martina Libertà

    26 ottobre, 2009 at 19:29

  2. Interessante il dubbio-quesito che si pone Martina Libertà( che non sia un cognome…ma una legittima aspirazione, un desiderio,una voglia, una speranza?) ma qual’è la risposta. Bello l’haiku nelle sue tre stanze: preferisco il primo.Franco

    Mi piace

    Franco Seculin

    8 gennaio, 2010 at 18:01


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: