Ming I – un riepilogo

Image by Robert Balog from Pixabay – CC0 / Free use

La luce si è immersa nella terra (Ming I, esagramma 36)

Nel primo giorno di novembre 2022 – giorno che, complice il cielo nuvoloso e qualche notizia, si colora un po’ di The Day After – approfitto per fare una ricognizione degli accadimenti letterari e internautici della scorsa primavera-estate. Si tratta di buone nuove che ho evidenziato sui miei social in tempo reale, ma che ribatto anche da qui, soprattutto a vantaggio di chi mi segue solo sul blog o tramite gli aggiornamenti mail. Alcune hanno riguardato il libro del 2020, altre si sono sostanziate in nuovi contenuti, spazi amici o addirittura in cartaceo. L’occasione è propizia per ringraziare di nuovo, con immutata forza, tutti i nomi e le realtà che trovate qui sotto.

  • Una mia poesia è stata ospitata nello spazio Instagram di Simone Cappelli, Stralci di poesia.
  • Tre liriche hanno trovato albergo sul lit-blog Inverso poesia, a cura di Lorenzo Patàro.
  • Mara Venuto ha voluto che la accompagnassi con una snella introduzione al suo miniciclo Vora. Le dieci poesie sono contenute in una antologia dedicata alla nuova poesia pugliese, I cieli della preistoria (cur. Antonio Bux, Marco Saya Edizioni). A mo’ di assaggio del volume, che vi consiglio perché contiene tante voci poetiche giovani e schiette, potete leggere qualche poesia di Mara e la mia nota sul lit-blog La poesia e lo spirito.
  • Sergio Pasquandrea ha pubblicato L’officina metrica, un pregiato quaderno di traduzioni eumetriche presso Gattogrigio Editore. Sono contento che mi abbia voluto a bordo perché la nota che ho scritto riesce perfino a convincere… me! ed è raro (del resto l’approccio di S. alla traduzione mi ha influenzato e coinvolto). Il libro si acquista su AMZ; sul sito dell’editore potete leggere in anteprima il mio contributo.
  • ReWriters Magazine, diretto da Eugenia Romanelli, ha dedicato il mag-book di settembre 2022 alla poesia. Grazie ai due project manager David Riondino ed Elvio Ceci ho potuto fare una passeggiata di qualche pagina, tra cinque Autori a me cari, sul tema poesia tragi/comica. Il mag-book si ordina da questo link.
  • Ho ritrovato con piacere Fabrizio “Faber” Centofanti, dopo un po’ di tempo. Mi ha chiesto qualche parola sulla poesia e qualche verso (un inedito ornitologico!), che trovate sempre su La poesia e lo spirito.
  • Francesco Lorusso mi ha regalato una inaspettata e lusinghiera recensione a “La perdita” sul Quotidiano di Bari, a p. 8 dell’edizione del 16 settembre, nella rubrica LuminaMenti a cura di Antonio Rotondo. Mi permetto di ospitare l’intero articolo qui, esortandovi a supportare il giornale (visto oltretutto il non scontato sforzo di divulgazione poetica), abbonandovi o acquistando qualche copia, anche in digitale.
  • Ho fatto una apparizione sul prestigioso Minima & moralia provando a riflettere su un libro che finora è la più recente de Le Pietroline: L’arte di allacciarsi le scarpe a firma Silva Ferrari + Galeotti.
  • Infine LucaniArt, ossia un doppio incrocio con Maria Pina Ciancio, che nel giro di pochi giorni ospita una mia poesia da “La perdita” e una bella chiacchierata ad ampio raggio.
  • (Aggiunta di fine anno: Atelier ospita tre inediti ante 2020, proposti dal Valente Carlo Ragliani).

Naturalmente, e a lato di questo blog, ho continuato ad annotare libri e poesie sul mio Instagram. Per trovare rapidamente i post e le loro didascalie potete utilizzare la cartella Annotazioni, cliccare dentro ogni story sul contenuto che vi interessa: si aprirà un link al post che lo riguarda.
Buona lettura 🙂

Pubblicità