W.C. Williams, due poesie

Photo by Dilip Parikh on Unsplash

William Carlos WILLIAMS
due poesie da Al Que Quiere!
(Boston: The Four Seas Co., 1917)


CANTHARA

Il vecchio uomo nero mi svelava 
d’esser stato fulminato
in gioventù
da sei donne che danzavano
una danza di gruppo*, nude nate sotto
le gonne tirate su attorno
ai seni:
il ventre slanciato in avanti,
le ginocchia volanti!
– mentre
i suoi gesti, sfiorando le
piastrelle dello squallido bagno,
sibilavano d’estasi alla
musica familiare della sua antica emozione.

__

* “set-dance” è tipicamente una danza irlandese, ma a quadriglia e soprattutto a coppie miste. Forse si tratta comunque di danza irlandese, ma ho preferito tradurre più genericamente il set come gruppo, formazione di sole donne.

***

RITRATTO IN GRIGI (A Portrait in Greys)

Sarà mai possibile
separarti dal tuo grigiore?
Dovrai sempre sprofondare all’indietro
nei tuoi paesaggi grigio-bruni – e
alberi
sempre in lontananza, sempre contro
un cielo grigio?
E io, dovrò per sempre
muovermi in direzione a te contraria? Non c’è
luogo
in cui possiamo essere in pace, assieme, ove
il nostro moto di allontanamento
possa esserci tolto per intero?
Mi vedo,
sulle tue spalle, toccare
un cielo grigio, squarciato –
tu invece, grave per il mio peso, pure
tenendomi per le caviglie – ti muovi
con fatica in avanti,
dove è piano e indisturbato da
colori.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.