Pareto Promotion Planner

Piccola dispensa gratuita di marketing de noantri, by Corsey.

Sta per uscire il tuo libro di poesie e non vuoi proprio finire nella nube plumbea delle disillusioni (cit.). 
Ti consiglierei questo: quando esce un tuo libro, applica
(e in maniera grossolana: siamo sedicenti poeti e ciò, tra mille contumelie, ci dà diritto a essere cazzari!) 
il coefficiente di Vilfredo Pareto
20 / 80. Nel nostro caso, 20 /100
Stravolgiamolo così ai nostri scopi, per semplicità:
il venti per cento del campione crea il cento per cento di quel particolare effetto.

Dunque…
Di 100 contatti che hai, 20 saranno autenticamente incuriositi.
Di 20 incuriositi, in 4 compreranno il libro; altri 16 cercheranno di scambiarlo col proprio, farsi mandare il pdf o sbirciare comunque qualcosina in rete.
Di questi 16, 3 e un femore…
(3,2; arrotondiamo a 3 perché il femore non ha particolare verve di scrittura; neppure l’omero sennò avrebbe l’accento sulla e)
…3, dicevamo, magari ti recensiranno e ti porteranno nuovi lettori o follower
[quanti, dovremo valutarlo caso per caso; e forse costituisce quel 20% di approssimazione del cofficiente vero e proprio di Pareto, ossia quel gap tra “ottanta per cento di quel particolare effetto” e il cento che, per comodità, abbiamo preso noi].
Gli altri 13 di 16 apprezzeranno, ti leggeranno faranno un like e finita lì.

Dei restanti 80 “non autenticamente incuriositi”,
16 “addetti ai lavori” (o giù di lì) pensano silenziosamente che tu sia un poeta mediocre
(dura, vero? Ma è così)
Tutti gli altri – la folla; la turba, come scrive Kavafisnon se ne accorgono, non riescono a sentire nulla,
non sono interessati a te o alla poesia.
Magari alcuni non vedono l’ora di passeggiare, gozzovigliare, ubriacarsi o eziandio far l’amore (previo sierologico) con te, ma dei tuoi versi non gliene frega niente.
Non è poi cosa di cui disperarsi: la convivialità è importante, più importante della poesia; figurarsi poi il sesso; ce ne stiamo accorgendo ora come non mai. E in molt* scrivono più che altro per rimorchiare, quindi così si salta pure un passaggio!

In sintesi: 4% acquista, 3% recensisce, 13% t’apprezza però c’ha judo, 16% ti deplora, 64% sticazza.
Corollario: se vuoi vendere 50 copie devi promuoverti su 1250 contatti, 100 copie su 2500 e così via

[suono della campanella: merenda, curtain, tableau, finis]

Vilfredo Pareto (wikimedia commons, CC-BY-SA 3.0, see page for author, viraggio mio)

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.