Roberto R. Corsi

Tempo di lettura previsto: 12 anni

Cinquantaseicozze/XXX

leave a comment »


XXX.

Ho ritrovato il gusto di stare mezz’oretta con mio padre
dentro un gioco di carte, una scopa ai ventuno, quattro punti di mazzo perché,
insiste, il re bello non conta. Vinco sempre io, lui si diverte lo stesso
e s’abbronza col riflesso del sole sull’onda, prolungando sul palato
le ultime stille del caffè. Come se Čujkov e un ormai stanco
Paulus si disputassero tra insulti bonari una primiera
ai bordi della sacca di Stalingrado, in qualche osteria diametrale alla purezza ideologica –
dissimulata e franca, da bere icché c’è c’è. Per uscirne da lati opposti
(chi ha perso mette via e paga il conto) e tornare a non capirsi
rassettando uniformi vanagloria.

 

[Cinquantaseicozze – raccolta inedita a puntate]
[opera protetta da plagio mediante marcatura temporale legale – redistribuibile con Licenza CC]

Cozza prec. | Inizio | Cozza succ. (dal 1/7/13 h. 9:00)

Annunci

Written by Roberto R. Corsi

24 giugno, 2013 a 08:00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: