Cinquantaseicozze/IV


IV. (tarli)

Maturità li spinge in nozze volanti
fuori dai mobili; d’un fiato, dolcemente
li afferro con due dita per porli fuori casa;
non volendo ne schiaccio
qualcuno: se ne va cacofonico crac
imitando con sprezzo la coscienza
che priva di credenza
me li pasce qui in testa, bocche esperte
in legno fresco d’immobilità.

 

[Cinquantaseicozze – raccolta inedita a puntate]
[opera protetta da plagio mediante marcatura temporale legale – redistribuibile con Licenza CC]

Cozza prec. | Inizio | Cozza succ. (dal 31/12/12)

Annunci

2 commenti

  1. Ciao Roberto, ti auguriamo di cuore di passare un Natale sereno. Il plurale è dovuto alla partecipazione augurale di Betta, non mi sono montato la testa per la nomina a caporedattore 🙂 Ciao! Paolo

    Mi piace

    • auguri a te e a Betta! ricambio di tutto cuore..
      complimenti invece per la meritata nomina, sapevo che un giorno avrei potuto dire “io lo conoscevo fin da ragazzo” 😀
      inutile dire che se passo di lì dovrai sfornellare adeguatamente per le celebrazioni…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.