Roberto R. Corsi

Tempo di lettura previsto: 12 anni

leggere, scrivere, diffondere, adorare…

with 3 comments

in questo abbozzo di 2010 ho fatto la conoscenza con due belle risorse multimediali a registrazione e fruizione completamente gratuita. In ordine rigorosamente cronologico, ho incontrato per prima la community della Repubblica dei Lettori, ideata dalla libreria fiorentina Leggere Per. Li ho conosciuti tramite il loro spazio “trasparente” di Piazza Annigoni (S. Ambrogio), per partecipare al concorso “1 carattere per 500 caratteri” in scadenza oggi, e mi sono ritrovato iscritto a questa comunità orientata sul lato lettura e recensione, e con Passe-Livre, un suo circuito bookcrossing su Firenze e dintorni. Poi mi sono imbattuto in La Recherche, portale più incardinato sulla scrittura con la possibilità di crearsi una propria bacheca (ecco la mia, con un piccolissimo inedito narrativo), pubblicare e commentare. Anche qui c’è un bookcrossing network – Il Libro Vagabondo – e inoltre Il Libro Libero, una collana di e-book che vanta tre dozzine di uscite, tra le quali vi segnalo subito alcune free releases di titoli già editi in cartaceo dall’ottima Gazebo Libri (tra tutti Fotografia di Gabriella Maleti) e una silloge inedita di Gabriela Fantato che con questo toccante A distanze minime ha vinto il Premio Gozzano 2009.

Oltre a visitare i già indicati portali potete diventare amici di Leggere Per e fan di La Recherche su Facebook. Nel frattempo, già che ci siete, potete – grazie a una luciferina risposta di Giorgia alle mie manie di persecuzione – diventare anche adoratori del sottoscritto, che oltre al suo ID fisico ha anche la pagina personale…c’è n’era bisogno 😉

[L’ebook publishing e il bookcrossing mi paiono due fenomeni di valenza dirompente. Se sul primo non nutro quasi alcuna riserva, il secondo mi pare ancora non troppo acquisito nella nostra mentalità, dove per me ancora malvolentieri ci si separa da un proprio libro e dove soprattutto se si trova un libro lo si tiene… si è provato a liberare una copia de L’indegnità tempo fa, ma sul portale di bookcrossing.com non ho ancora riscontri, e difficilmente ormai li avrò…. voi che pensate al riguardo??]

Annunci

Written by Roberto R. Corsi

6 gennaio, 2010 a 00:31

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Grazie per tutte queste interessanti notizie e per i link. Buon anno.

    Mi piace

    lesitaliens

    6 gennaio, 2010 at 00:39

  2. Riguardo al bookcrossing: in Italia al momento ci sono 1983 liberati, quindi come vedi il fenomeno è abbastanza diffuso! Sicuramente Paesi come la Germania o gli Stati Uniti sono molto più attivi, ma comunque c’è interesse, leggi qui se vuoi avere un’idea: http://bookcrossing.com/hunt
    Ti posso invece dire che la Toscana non brilla per attività di rilascio libri (più che la Toscana, Firenze…), anche perché ci sono tante iniziative collaterali come il passe-livre che segnali, e quella della Coop che non mi ricordo mai come si chiama.

    Mi piace

    Marina

    6 gennaio, 2010 at 12:53


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: