il meglio mi scordavo

il blog dell’amico Mario Galzigna (heteronymos) ospita e commenta una mia poesia tratta da L’indegnità.
È stata ispirata dal movimento finale del concerto per violino in la di J.S. Bach: potete abbinare la lettura all’ascolto tramite il sito “gutenberg” valeriodistefano.com.
(il link alla poesia rifluirà poi nella sezione materiale)

Ringrazio Mario di cuore e invito alla lettura attenta dei suoi sempre fecondi spazi in rete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.